Anonim

Aaaaah Las Vegas! In realtà, nessuno che vive a distanza impressionante lo chiama davvero così. Sembra troppo ordinario, come Santa Monica o El Monte. Il dizionario spagnolo che ho usato traduce Las Vegas nel senso di "pianure fertili", che se accurate, è un termine isterico, in quanto non è affatto fertile né semplice. Per quelli che conoscono bene il parco giochi di Beelzebub, lo conosciamo come Sin City, Lost Wages, Land of the One-Armed Bandit o semplicemente Vegas (Baby, Vegas!). E mentre ogni uomo entra in città con i sogni di vittoria, di solito vengono lasciati calpestati insieme ai mozziconi di sigarette e alle polizze di prelievo ATM. Ma ogni tanto. . .

Qualsiasi bici degna del nome Vegas, deve evocare una sensazione di avventata avventura, "tu Da '

Giusto. Lì hanno donne che mettono in mostra il seno. Los Angeles è selvaggia, amico.

Con un potente mormorio di ingranaggi, Eric `Krav Maga 'Bass si avvia a incontrare spiriti affini. Oppure, pulcini …

Qui, l'illusione di Las Vegas in una piscina scintillante è in qualche modo diluita dalle strisce di parcheggio, ma noi siamo MO.

C'è solo un Brembo a quattro piatti davanti, ma è buono.

Man "spavalderia, e la sensazione che accadrà qualcosa di figo … stasera! E per la maggior parte, Victory ha successo, e lo fa a un prezzo ragionevole ($ 14.999 MSRP) rispetto a (tosse) altre case motociclistiche americane. al loro Classic Cruiser basato intorno alla stessa centrale elettrica, il Vegas è stato leggermente allungato (da 94 "lunghezza a 96, 3") e sbattuto (da 28, 3 "altezza del sedile a 26, 5"). Il pneumatico posteriore (170 60VB / 18 Dunlop® K591 Elite SP) è diventato più grasso (da 3, 5 "cerchi a 4, 5") e la ruota anteriore è diventata più alta (da 16 "a 21") e più sottile (da 3 "cerchi a 2, 15").

Stilisticamente, le impronte digitali dei partner di design Arlen e Cory Ness sono ovunque su questa bici, dandole un aspetto classico ma personalizzato proprio dal pavimento dello showroom. Il V-twin Freedom 50 gradi raffreddato ad olio / aria da 50 gradi, 92ci (1507cc) è diviso da un badge a forma di V pieno di rientri con fori di proiettile finti. Questo abbellimento si ripete alle estremità delle impugnature del manubrio. Un fanale posteriore a LED a forma di lacrima, montato a filo, abbellisce il parafango posteriore. Il serbatoio di gas allungato e scorrevole si incastra per incontrare il sedile, che è stato eseguito con un minimalismo influenzato dall'elicottero mentre si rifiuta di sacrificare il comfort. Il doppio scarico sfalsato tagliato offre una nota soddisfacente senza essere odioso. Probabilmente aggiornerei il mio a qualcosa di odioso, ma questo è solo il mio difetto di personalità. Per riassumere, la "a la carte" di Las Vegas è servita con il tipo di salsa segreta che si trova tipicamente solo in a. . . bene, in un catalogo di Arlen Ness.

Gli ergos sono esatti e hanno fatto sorridere tutti, da 6'2 "Sean, a 5'9" moi, al diminuito JohnnyB. (Sto solo scherzando con JB, per favore non mordermi il ginocchio!) I pioli guardano più avanti di quanto non siano in realtà, e il manubrio e il sedile collaborano tutti per creare una posizione del corpo rilassata casualmente che sembrava universalmente comoda per una tricotomia stimolante di tester. I picchetti sono bassi e si trascineranno di circa 90 gradi se diventerai troppo impertinente con esso, scivolerai in modalità corridore e sceglierai un approccio frenante all'apice. Anche il passeggero mostra considerazione per le esigenze del tuo compagno. Il sedile è abbastanza morbido e si inclina verso il pilota piuttosto che dalla parte posteriore del parafango. Accidenti che concetto radicale!

Quando le ruote iniziano a girare, la Vegas offre 70 CV per spingere i suoi 615 libbre di peso a secco lungo l'autostrada. Dopo essere stato viziato di recente dalle star di "performance cruiser" durante la conduzione del nostro comparo V-Rod / Warrior, sono stato preparato per la delusione quando ho aperto l'acceleratore di Las Vegas. Ma per una bici della sua categoria, si muove quando la porti oca, e i freni a rotore flottante Brembo da 300 mm la fermano in totale sicurezza. La potenza è gestita tramite una trasmissione a cinghia rinforzata con fibra di vetro e gestita da una trasmissione a rete costante a 5 velocità che ha una sensazione di piede in qualche punto tra un "clic" metrico e un "clunk" HD. La sospensione di Las Vegas fa un lavoro sopra la media di assorbire errata marciapiede senza incidenti. In effetti, ho dato agli shock un test estemporaneo guidando intenzionalmente la bici su una buca delicata sotto una frenata abbastanza forte, e ho spinto solo un piccolo cinguettio fuori dalla ruota anteriore. La mia unica lamentela dovrebbe essere che a Las Vegas piace fischiare mentre funziona. Il ronzio delle telecamere aeree è stata una lieve irritazione uditiva per me, ma non è stato notato dal JB e Sean con la faccia piena.

Essendo il difensore solitario e combattuto di MO dello stallone d'acciaio, ho dovuto recuperare la mia mascella dai miei stivali quando Sean e JB hanno effettivamente offerto elogi non richiesti per Las Vegas. In genere, le conversazioni degli incrociatori qui intorno si trasformano rapidamente in un impacchettamento verbale di ratti da parte dell'asse del male Hamilton-Burns-Alexander, fino a quando mi sento come Frodo Baggins che combatte contro un'orda di Orchi infuriati. Ma a quanto pare Las Vegas ha il fascino di lenire il selvaggio Power Ranger. Accidenti!

Quel bellissimo serbatoio contiene 4, 5 litri di carburante prima di tornare a un sedile alto solo 26 pollici.

Bello no? Ogni cilindro sostituisce 751cc.

È possibile cambiare la cinghia di trasmissione finale senza rimuovere il forcellone. Oppure puoi pagare qualcuno.

Mentre i nostri sorrisi comuni erano sicuramente derivati ​​in parte dallo stile e dalla posizione della moto, la Vegas offre prestazioni migliori del previsto per un "puro incrociatore". Realizza davvero un buon equilibrio tra forma e funzione, e considerando il vantaggio iniziale fornito dai Nesses, la bici potrebbe ottenere un look davvero personalizzato con pochissimi investimenti aggiuntivi. Un po 'di aftermarket fiorisce e un po' di vernice personalizzata e questa bici potrebbe sembrare bella come una macchina da $ 30.000 e probabilmente guidare meglio a poco più della metà del prezzo. Bel lavoro Vittoria. Potresti rovinare la cattiva reputazione di Lost Wages!

Dimmi di più…
- Giovanni B.

Contrariamente all'opinione popolare, non nutro alcuna cattiva volontà nei confronti di quella categoria di letamaie generalmente denominate "incrociatori". Tutto quello che so è che quando li giro, il più delle volte, invece della solita euforia che provo quando salgo su una bici fresca dopo una giornata noiosa in ufficio o un cuore spezzato o qualsiasi altra cosa, mi sento un po 'sconvolto dalla mancanza di agilità unita a disagio fisico. La maggior parte degli incrociatori non mi va bene. Prendi il Yamaha Warrior. Avevo sentito così tante cose positive, ero pronto a saltare sul carro. In effetti, mi piace la maggior parte di quella bici, ma non quanto farei se non avesse un manubrio progettato per un orangutan. Abbastanza facile da risolvere, cose vere, ma facili come quelle tendono ad assumere forme complicate in MO. La maggior parte degli altri incrociatori mette le pedane troppo in avanti, lasciando il coccige a fungere da sospensione posteriore. Un incrociatore con ergo decenti, ci sono dappertutto - il Road King di cui posso occuparmi, per esempio. In generale, però, gli incrociatori davvero stilizzati scelgono la funzione piuttosto che la funzione, e io sono più una funzione per la prima volta in moto - non ho tempo per "navigare"; Devo sempre essere da qualche parte.

Il che mi porta a dire, Wow, questa Vegas è la prima del suo genere che mi piace guidare. Eccellente risposta dell'acceleratore da iniezione ben programmata, buona potenza, cambio positivo a corto raggio, comandi nitidi e una sensazione serrata in tutte le parti, ergo che funziona per me, sospensioni piuttosto buone, freni davvero buoni e sguardi sinuosi che evitano di auto-parodia.

Peccato che la Vittoria sia partita con il piede sbagliato qualche anno fa e si sia sporcata; ci vuole un po 'prima che lo stigma svanisca, ma le conversazioni con le persone Polaris, e in sella a questa bici, mi portano a credere che Victory abbia girato l'angolo. Hanno cacciato ingegneri junior al piano di sopra, hanno portato non solo Ness ma anche alcune nuove persone dell'Art Center, hanno attraversato il mondo per trovare un produttore per produrre il serbatoio del gas di Las Vegas … in breve, stanno liberando il vecchio prodotto- mentalità in America e aderire all'economia globale per produrre una motocicletta che sembra più italiana che americana, in senso esecutivo. Ancora più interessante, Victory ci dice che Las Vegas è solo uno dei tanti nuovi modelli previsti per il lancio, al ritmo di uno o due all'anno, tra oggi e il 2008. Oooh, quali sono le prospettive?

  • Feedback del lettore
  • Invia ad un amico
  • Stampare
  • Fotografie