Anonim

Con l'introduzione dei suoi nuovissimi pneumatici motocross / fuoristrada Geomax MX32 e MX52, Dunlop sembra essere il migliore nel settore degli pneumatici fuoristrada aftermarket e il principale fornitore di pneumatici OE.

Francamente, siamo faticosi a vedere il beneficio del primo. Poiché le gomme Dunlop sono già di serie su praticamente tutte le moto off-road e da motocross da competizione costruite in Giappone e vendute al pubblico, la costruzione di un pneumatico sostitutivo inserito per ottenere un calo nella benna della quota di mercato dei pneumatici per motocicli potrebbe sembrare una spreco di risorse. Inoltre, Mike Buckley, Vice Presidente Dunlop di Motorcycle Tire Sales, afferma che la proposta di valore delle attività agonistiche di Dunlop non è mai stata direttamente attribuibile al numero di pneumatici aftermarket venduti.

"Guardiamo tutto a livello di segmento", ha detto Buckley. “Abbiamo il nostro segmento Hypersport, che è la bici sportiva. Abbiamo il nostro segmento Sport-Touring e il nostro segmento Touring con bias e divisioni radiali. Ma raggruppiamo il fuoristrada in un segmento, e quando guardiamo al segmento motocross / supercross, si tratta tanto del branding per noi, della portata che ha il supercross e della capacità di far uscire il marchio su un altro livello. Quindi tutti i vantaggi di questo, l'effetto ragnatela in cui Monster pubblica un annuncio Ryan Villopoto o Thor sta pubblicando un annuncio - ottieni quel passaggio gratuito con il tuo logo lungo la strada. Ed è più vero ora che nelle corse su strada, dove stanno davvero lottando. Inoltre, non puoi davvero capirlo quando parli del segmento Harley e cose del genere. Quindi molti dei motivi per cui restiamo così impegnati qui è perché dà la possibilità di far uscire il marchio, sia su Fox Sports 1, Internet o supporti di stampa. Per noi è importante rimanere coinvolti in questo segmento ".

Image

Oltre 30 giornalisti di moto hanno fatto il viaggio verso il Milestone Motocross Park a Riverside, in California, per l'introduzione della gomma Dunlop Geomax MX32 / MX52. Dunlop ha portato una montagna di pneumatici nuovi di zecca da provare. Quella montagna era una collina talpa alla fine della giornata.

Quindi i nuovi Geomax MX32 e MX52 di Dunlop rappresentano molto più del semplice marchio. Sono uno pneumatico di livello professionale che presenta praticamente tutta la stessa tecnologia presente negli pneumatici su cui piloti come Ryan Villopoto, Ryan Dungey e James Stewart combattono ogni fine settimana nella serie Monster Energy AMA Supercross.

È divertente come si evolve la linea di pensiero. Flash circa 10 anni fa e Dunlop era felice di vendere i suoi pneumatici D756RR ("Race Replica") a chiunque fosse disposto a sborsare i soldi. Le RR a costruzione limitata sono uscite dalla loro linea di produzione speciale in Giappone e hanno funzionato meglio di qualsiasi altra cosa sul mercato. Ma erano anche estremamente costosi nonostante la loro superiorità, facendo sì che la società ripensasse la sua strategia su come rendere quel tipo di pneumatico più attraente per il consumatore generale del fuoristrada. La società sapeva che la generazione di pneumatici che utilizzava per supportare i team di gara di fabbrica era fuori discussione; l'ampia spaziatura del pomello su quelle pelli da corsa ad alta usura, simile ai tasselli visti su una gomma per terreni morbidi, era enormemente poco pratica per qualsiasi cosa al di fuori del supercross o del motocross. Al fine di creare un appeal più ampio, i nuovi pneumatici dovrebbero avere prestazioni di gran lunga superiori rispetto alla linea di pneumatici di consumo Dunlop MX31, MX51 e MX71, ma più economici da produrre emulando le prestazioni dei pneumatici prototipo.

Leggi la nostra recensione di Dunlop Q3 Tyres

"Ci siamo sentiti così a nostro agio con i nostri professionisti, ma ciò che il consumatore stava vedendo in un supercross o motocross in termini di modelli di pneumatici non era rilevante per ciò che stavamo vendendo", ha detto Buckley. "Quindi, circa due anni fa il nostro team si è riunito e ho posto loro questa sfida: ho detto, in sostanza, che dovevamo tornare a un sistema in cui stiamo portando lo sviluppo di ciò che facciamo nelle corse su una gomma che è a disposizione del consumatore. È stata una grande sfida, ma il risultato netto è quello che vedi qui oggi. ”

Inserisci Dunlop Geomax MX32 e MX52, pneumatici da motocross / fuoristrada ad alte prestazioni che non solo hanno alterato il modo in cui l'azienda sviluppa, commercializza e vende pneumatici fuoristrada, ma soddisfa o supera i suoi standard di prestazioni e durata.

"Posso onestamente dire che se dovessi dare un voto al mio team su questo progetto, sarebbe un A +", ha detto Buckley. “Non volevamo compromettere ciò che stavano vivendo i nostri professionisti, in particolare nel supercross, dove non ci sono solo problemi di prestazioni ma alcuni problemi di sicurezza negli utenti. Ma volevamo portare modelli pertinenti che assomigliassero a pneumatici che i consumatori avrebbero acquistato e volevamo essere guidati dal mercato in quello che facevamo. Volevamo assicurarci che soddisfacessero i requisiti di durabilità e prezzo per i nostri consumatori. Ora, quando i consumatori vanno a un supercross o motocross e guardano i modelli sulla bici di Reed o sulla bici di Villopoto o sulla bici di Stewart, vedranno la stessa cosa che possono comprare. ”

Image

Il vicepresidente delle vendite di motociclette Dunlop Mike Buckley ha ampiamente parlato degli sforzi dell'azienda per costruire il pneumatico di ricambio aftermarket per uso fuoristrada. Buckley ritiene che il suo team meriti un A + per il prodotto finito.

Mentre i prototipi dei nuovi pneumatici hanno ottenuto 62 vittorie AMA Supercross e Motocross nel 2013, i funzionari Dunlop saranno i primi ad ammettere che MX32 e MX52 non sono copie esatte di ciò che i professionisti di alto livello stanno correndo oggi. Esistono differenze sostanziali nella mescola di gomma tra i pneumatici di produzione e quelli utilizzati dai team di fabbrica: le corse sono una parte importante del processo di ricerca e sviluppo. Tuttavia, il pro privato Weston Peick ha battuto i primi cinque nei round Anaheim III e San Diego delle serie Monster Energy AMA Supercross con MX32 e MX52 standard, quindi devono funzionare bene. Dopo aver trascorso la giornata con Dunlop al Milestone MX Park di Riverside, in California, per provare entrambi i modelli, possiamo dire che sono davvero impressionanti.

Trucco Techno per le masse

Mentre il progetto andava avanti, Dunlop ha ottenuto due importanti vittorie interne nel processo di sviluppo. In primo luogo, ha incorporato una nuova tecnologia brevettata Progressive Cornering Block Technology (PCBT) nei modelli Geomax MX32 e MX52 che utilizza anche altre due tecnologie chiave introdotte da Dunlop.

Il PCBT incorpora una nuova configurazione block-in-a-block sui due fianchi del pneumatico per offrire un'azione di curva più progressiva e facilitare il controllo dello scorrimento. La chiave di questa nuova tecnologia, afferma Dunlop, è un nuovo design / tecnologia a manopola focalizzata sull'aggiunta di altezza complessiva a ciascuna manopola al centro di questa nuova configurazione multi-blocco, in particolare incorporando una manopola interna più alta, più piccola. Gli spigoli aggiuntivi e la maggiore superficie che forniscono sono progettati per aumentare efficacemente l'impronta del pneumatico e la sua capacità di distribuire i carichi di guida in modo più uniforme sulla manopola per una maggiore trazione.

Con il PCBT ogni pomello è progettato per smorzare una parte delle caratteristiche di forza immesse nello pneumatico durante la guida su terreni accidentati. Ciò conferisce un carattere "fluttuante" alle manopole, migliorando la stabilità annullando efficacemente le forze degli pneumatici che potrebbero altrimenti essere trasferite alle sospensioni e al telaio. L'altezza più alta consente inoltre alla manopola di flettersi e "dare" di più, il che aumenta la durata della manopola.

Inoltre, gli ingegneri Dunlop hanno scoperto durante i test che le vecchie manopole avevano la tendenza a "diventare negative", aumentando in realtà lo slittamento durante la transizione in un angolo. L'altezza variabile delle manopole PCBT multi-blocco risolve il problema diffondendo il carico in modo più uniforme sulla superficie del blocco manopola, in particolare ai bordi, per produrre un ulteriore morso. Il PCBT migliora anche la prevedibilità quando lo pneumatico sta scivolando, e offre una migliore sensazione in curva attraverso una transizione più coerente dal centro della carcassa alla parete laterale e alla schiena.

Sia MX32 che MX52 presentano anche una riprogettazione di una precedente tecnologia Dunlop, il Carcass Tension Control System (CTCS). La flessibilità del nuovo CTCS deriva da rientranze posizionate strategicamente lungo la carcassa del pneumatico. Gli incavi fungono da punti di flessione avviati per smussare le caratteristiche di guida delle gomme e consentire alla bici di seguire una linea più accuratamente. La carcassa CTCS elimina anche un po 'di stress dalla base delle manopole: mentre la carcassa si flette, le manopole assorbono meno forza. E poiché le manopole subiscono meno punizioni, questo design riduce il carico sulle manopole e consente loro di eseguire prestazioni più coerenti, quindi le prestazioni complessive degli pneumatici possono essere più coerenti. Dunlop afferma che la tecnologia CTCS aiuta la trazione e lo sterzo, quindi sia i pneumatici MX32 anteriori che MX52 anteriori ne fanno uso.

Dunlop ha anche costruito MX32 e MX52 con un elemento di gomma a rimbalzo controllato nella parete laterale per ridurre il rimbalzo dei pneumatici, come nel caso del tracciamento attraverso gli whoops. Uno strato del composto a rimbalzo controllato viene posizionato nella parete laterale sotto il composto di gomma esterno più convenzionale, per eliminare il rimbalzo della parete laterale, agendo efficacemente come componente di sospensione all'interno del pneumatico, in modo che il pneumatico possa seguire meglio la superficie della pista.

Un vantaggio collaterale di tutto il duro lavoro di Dunlop è che invece di aver bisogno di una mescola per terreni morbidi, una mescola intermedia e una mescola per terreni duri per coprire la gamma delle condizioni della pista e dei tipi di terreno trovati nel motocross e fuoristrada, quando tutto è stato detto e fatto, la società è stata in grado di raggiungere tutti i suoi obiettivi prestazionali con solo due modelli invece dei soliti tre. Le nuove mescole MX32 soft-intermedio e MX52 intermedio-duro si comportano così bene in tutto lo spettro del fuoristrada e del motocross per sostituire tre modelli, MX31, MX51 e MX71. Questo è un grande vantaggio per i consumatori, in quanto riduce la complessità necessaria per decidere quale modello eseguire, e anche per i distributori Dunlop, che ora possono coprire il mercato con un numero di parti inferiore.

Entrambi i modelli MX32 e MX52 utilizzano anche una tecnologia esclusiva, afferma Dunlop, sebbene tale tecnologia implichi sostanzialmente la distribuzione dei blocchi del battistrada di ciascun modello. L'MX52 presenta una distribuzione sfalsata unica dei suoi blocchi centrali per distribuire il carico sullo pneumatico e aiutare con lo smorzamento degli impatti e la stabilità, soprattutto in condizioni di urto e impaccamento. Il disegno del battistrada ha la capacità di flettersi per garantire la conformità su varie superfici, il che consente allo pneumatico di trattare in modo più efficace su una gamma più ampia di terreno.

Leggi la nostra recensione di Pirelli Angel GT Tyres

Dunlop afferma che il modello block-in-a-block con la configurazione sfalsata del blocco centrale e la nuova costruzione della carcassa consentono all'MX52 di spingersi più lontano nella gamma del terreno duro e restituire applicazioni di utilizzo più ampie al pilota.

L'MX32 utilizza una distribuzione a blocchi multipli più tradizionale in cui i passi e gli angoli dei blocchi di pneumatici sono disposti in modo tale che siano necessari meno blocchi nell'area centrale. Poiché l'MX32 è progettato per l'uso in terreni da moderati a intermedi, tutte le barre di ancoraggio tra le alette centrali sono state eliminate per ridurre la resistenza alla flessione all'interno dei blocchi. Ciò migliora la sensazione di contatto e le prestazioni in condizioni sabbiose e fangose.

Image

Nota come l'MX52 presenta alette centrali sfalsate, che si alternano da sinistra in avanti a destra per due conteggi e quindi sono interrotte da una linguetta dritta. Dunlop afferma che i nuovi modelli sia sulla MX52 che sulla MX32 (che ha una trama diversa) danno alla gomma una sensazione più "arrotondata" e confortevole in pista. Siamo d'accordo.

Davanti, i blocchi centrali della MX32 sono sfalsati e i blocchi della spalla centrale sono angolati in modo diverso e dimensionati in modo diverso per aggiungere presa laterale e promuovere uno sterzo leggero e reattivo mentre sono meno inclini ad afferrare nelle carreggiate. Come per la gomma posteriore, anche nella parte anteriore della MX32 mancano i tiranti della MX31 / MX51 / MX71. Dunlop afferma che questo migliora la sensazione di sterzata e promuove la stabilità in condizioni fangose.

Metti alla prova

Le nostre impressioni su entrambi i modelli Geomax sono state raccolte dal tempo trascorso sulla pista principale di Milestone e sulla sua pista veterinaria più corta. Mentre la composizione del suolo di entrambi è fortemente argillosa, la pista principale è stata curata per essere più sciolta, offrendo condizioni di trazione simili a una pista sabbiosa o argillosa mentre la famosa pista veterinaria, con i suoi pochi salti e trambusto, ha sviluppato più di un classico So Cal blu groove. Come al solito, il nostro asso nella manica era l'ex runner della Baja 500 Ryan Abbatoye, che ha una vasta esperienza con Dunlop MX31, MX51 e MX71. Essendo completamente sincero, Abbatoye ha affermato di non essere stato entusiasta da nessuno di loro.

Image

Con così tante bici alla prova, Dunlop ha fatto saltare quattro stazioni di cambio gomme per tutto il giorno.

"Gli anni '70 durano a lungo ma possono essere davvero spaventosi a meno che le condizioni non siano perfette", ha detto Abbatoye. “Onestamente, li odio. Sento che devo guidare con molta cautela con loro a causa di quanto siano abbozzati nel trovare trazione. Gli MX31 vanno bene, ma si consumano così velocemente e anche gli MX51 sono decenti, ma hanno i loro pro e contro. Ci sono posti in cui funzionano bene e posti in cui non funzionano. Sono un vero compromesso. "

Abbatoye stava guidando un'unità di test Honda CRF250R del 2014 per l'introduzione di Dunlop e ci sono voluti solo pochi giri a bordo degli MX52 per riconoscere i miglioramenti che Dunlop aveva apportato.

Image

Il collaudatore di DirtBikes.com Ryan Abbatoye ha frustato entrambi i modelli Geomax per tutto il giorno su Milestone. Abbatoye ha scoperto che mentre gli MX52 sono un enorme miglioramento rispetto ai vecchi MX51, anche i 52 non riescono a reggere il confronto con gli MX32, che offrono sensazione eccellente, prevedibilità e trazione costante indipendentemente dall'angolo di inclinazione.

Gli MX52 funzionano davvero bene tutto intorno ", ha detto Abbatoye. “C'è solo un punto in pista in cui mi sento come se stessi perdendo trazione. Era sulla pista principale. Era una sezione difficile con un po 'di terriccio in cima. Era a metà di un angolo in cui avresti preso il gas e ti aspettavi che rimanesse, e scivolava fuori. Ma quando sono andato e l'ho guidato sulle parti completamente compattate della pista, ha funzionato bene. La gomma anteriore sembrava funzionare bene dappertutto, con feedback coerente e curva di risposta prevedibile. Mi sentivo come se potessi essere felice con gli MX52 fino a quando non ho finito quella moto, sono tornato al camion e sono passato agli MX32.

Potresti dire che è stato amore al primo giro. Abbatoye non è uno da rave, ma si è avvicinato come non lo abbiamo mai visto dopo aver provato i MX32.

Leggi la nostra recensione di pneumatici Metzeler Roadtec Interact Z8

"Gli MX32 hanno funzionato meglio su entrambe le tracce che abbiamo testato", ha detto Abbatoye. “Non c'era davvero troppa differenza tra i due nel whoops, ma c'era un'enorme differenza per me in frenata brusca. Gli anni '32 hanno un'atmosfera eccellente. Si agganciano in ogni situazione in pista, incluso dove non gli MX51, e sono incredibilmente coerenti, il che ti fa sentire molto più sicuro di sapere cosa faranno, dove lo faranno e quando lo faranno. "

Image

Mentre Abbatoye non ha notato un'enorme differenza tra i due modelli Geomax negli whoops, entrambi tracciati diritti e veri. Dunlop ha utilizzato un sistema di controllo della tensione della carcassa riprogettato e un elemento di gomma a rimbalzo controllato nella parete laterale per ridurre il rimbalzo dei pneumatici, che può influire sulla trazione sugli urti.

Un'area in cui Abbatoye ha decisamente favorito la MX32 è stata la transizione tra i montanti e si è piegato in un angolo. In quel caso, i 32 sembrano una gomma supersportiva DOT appiccicosa, che mostra un'aderenza eccellente e uno schizzo zero mentre la gomma si sposta dalle manopole grandi alle manopole laterali. Il PCBT di Dunlop e la nuova spaziatura delle manopole qui pagano enormi dividendi.

"Con il 32 ho praticamente cercato di andare in posti in cui sapevo che normalmente avrei perso trazione, come alla fine della giornata quando hanno innaffiato la pista veterinaria, e diventa una pista di pattinaggio sul ghiaccio", ha detto Abbatoye. “Per i primi giri di coppia, pensi che sia compatto e bagnato, vuoi prenderlo facilmente. Ma i MX32 si stavano agganciando così bene anche se era bagnato e scivoloso che potevo andare dove volevo, e mi sono ritrovato a prendere il gas prima che stavo andando duro come avrei fatto normalmente, e la pista era ancora bagnata. Gli MX32 sono sicuramente i pneumatici con le migliori prestazioni ”, ha affermato Abbatoye. "Per le condizioni che abbiamo guidato, quel giorno, sono state alcune delle migliori gomme che abbia mai guidato."

Ma forse il miglior attributo dei nuovi Geomax MX32 e MX52 è il loro prezzo. Per il loro salto di qualità in termini di prestazioni e tecnologia, gli MX32 e gli MX52 costano solo circa $ 10 in più rispetto ai pneumatici che sostituiscono. Disponibile nelle più diffuse dimensioni dei cerchi fuoristrada, lo pneumatico anteriore MX52 è disponibile nelle dimensioni 80 / 100-21 per 120.89 e in 90 / 90-21 per $ 123, 92 per le dimensioni del cerchio da 21 pollici. Per le ruote posteriori da 19 pollici, il prezzo consigliato varia da $ 134, 04 a $ 149, 25. L'MX32 è attualmente disponibile solo nelle dimensioni 80 / 100-21 per $ 127, 51, mentre le dimensioni posteriori da 19 pollici portano lo stesso prezzo consigliato delle retrovie MX52. Quei prezzi convenienti hanno il potenziale di mettere uno pneumatico molto migliorato nelle mani della maggior parte dei ciclisti amatoriali senza spendere una fortuna, qualcosa che Buckley afferma che Dunlop ha lavorato duramente quanto il design e la costruzione reali delle sue nuove offerte Geomax.

Image

Diverse pratiche iniziano a testare la capacità di avanzamento delle alette centrali di Geomax e ci hanno fatto sentire bene sulla capacità dei Dunlops di afferrare gli holeshots.