Anonim

Come probabilmente saprai, fare foto in moto fa parte del lavoro di giornalista motociclistico. Essendo il tipo narcisista che siamo, noi motociclisti in genere amano scattare foto di noi stessi in motocicletta poiché è il nostro momento di prenderlo per la macchina fotografica - tirare impennate, trascinare un ginocchio, bruciature fumose, qualunque sia la situazione. Il momento migliore per le foto, tuttavia, è una piccola finestra circa 60 minuti prima del tramonto (o circa 60 minuti dopo l'alba se sei un uccello mattiniero), spesso chiamato "Ora d'oro".

Mentre le foto sono spesso meglio illuminate durante l'ora d'oro, una volta che il tempo passa spesso significa che siamo bloccati nel buio, indossando caschi con visiere scure. E se c'è una cosa che noi, lo staff di MO , siamo più che narcisisti, è pigro. Portare in giro uno scudo trasparente per i nostri caschi ogni volta che andiamo a sparare è fastidioso, quindi doverlo cambiare al buio una volta che il sole tramonta lo è ancora di più. Indica i gemiti rabbiosi di Tom se il meccanismo di cambio scudo è un PITA per funzionare.

Situazioni come questa sono le ragioni per cui abbiamo imparato ad amare i caschi con visiere parasole ribaltabili integrate. Avere sempre con te uno scudo scuro e chiaro, accessibile con la semplice pressione di un interruttore è una manna dal cielo. Ma non tutti i coperchi con visiere integrate sono uguali. La GT-Air di Shoei, tuttavia, è come lo fai nel modo giusto.

Cosa lo rende così?

Un casco comodo è un casco sicuro e GT-Air è uno dei più comodi nella mia scuderia di palpebre. Il colletto è stretto, ma una volta passata, la fodera in EPS e il materiale interno traspirante e traspirante che lo trasporta si conformano praticamente alla forma della mia testa ovale intermedia. Ha una vestibilità attillata, ma una vestibilità aderente, proprio come dovrebbe essere. I guanciali sono più sottili di quelli visti in altri caschi, ma la sua consistenza solida culla solidamente le mie guance proprio sotto l'osso della guancia. Se hai bisogno di una vestibilità più personalizzata, Shoei vende anche guanciali e cuscinetti centrali più sottili o più spessi dell'unità di serie. Come bonus, i pad sono già dotati di ritagli per altoparlanti e scanalature del comunicatore per accogliere chi indossa gli occhiali durante la guida. Installa la mentoniera chiusa e l'interno della GT-Air sembra un bozzolo, che ti separa dagli elementi.

Image

Il rollio sul collo si adatta perfettamente - almeno sulla mia testa - e impedisce una notevole quantità di aria proveniente da sotto il casco. Ulteriore blocco del vento si ottiene con la mentoniera, che è inclusa con il casco al momento dell'acquisto ma non installata. Nota anche le linguette di emergenza, che consentono al personale medico di rimuovere facilmente i guanciali e di rimuovere in sicurezza il casco, se necessario.

È una sensazione che si manifesta quando ti muovi, poiché nel casco entra praticamente zero vento indesiderato, nemmeno attraverso la visiera, poiché è sigillato in modo sicuro. Una delle caratteristiche salienti di Shoei della GT-Air è la sua silenziosità: un tratto che ho rapidamente acquisito nonostante il fatto che indosso i tappi per le orecchie, indipendentemente dal casco che indosso. È calmo e piacevole all'interno della GT-Air, che lo rende un ottimo casco da turismo per i ciclisti di lunga distanza.

Un altro vantaggio, non importa quante miglia si registra è il sistema di ventilazione della GT. Un grande sfogo mento, uno superiore e uno posteriore sono tutti facilmente azionabili da mani guantate e presentano tre posizioni: chiuso, semiaperto e completamente aperto. E a differenza dei coperchi inferiori, puoi effettivamente sentire il flusso d'aria attraverso le prese d'aria, grazie in parte ai canali integrati nel rivestimento EPS appositamente per canalizzare l'aria. Un piccolo cavillo, se posso: è difficile dire quando l'aria stia effettivamente uscendo dalla parte posteriore.

Rimanendo sull'argomento del flusso d'aria, i test in galleria del vento sono stati eseguiti per un'aerodinamica ottimale, e osservando il profilo laterale si noterà lo spoiler integrato integrato nel design della scocca, che si dice per ridurre il sollevamento e la resistenza. Più che un semplice punto elenco su una brochure di marketing, tuttavia, la GT-Air taglia davvero l'aria. Non c'è tensione eccessiva sul mio collo a causa di un buffering indesiderato, anche quando guido biciclette nude ingiuste (anche se la GT-Air è commercializzata come più di un casco da turismo). Le buone vibrazioni continuano quando si gira la testa di lato - diciamo, quando si guarda sopra una spalla per un cambio di corsia - mentre la GT-Air rimane piantata.

Image

La GT-Air taglia un buco liscio nell'aria anche quando si gira la testa, il che è particolarmente conveniente su biciclette con una protezione minima dal vento, come la Suzuki SV650.

Ci è voluto così tanto tempo per arrivare alla qualità costruttiva e alla costruzione della GT-Air perché, beh, è ​​una Shoei. Non c'è davvero nulla di cui preoccuparsi a meno che tu non sia uno di quelli preoccupati il ​​casco "solo" ha l'approvazione DOT. Non sono una di quelle persone. La GT-Air è costruita con una matrice proprietaria a cinque strati di fibra di vetro, fibre organiche e resina. Complessivamente, vengono utilizzate tre taglie di calotta per adattarsi alle sue sei taglie (XS - XXL). Shoei afferma che la forma del casco deve essere leggermente rialzata per fare spazio alla visiera ribaltabile, ma afferma anche che lo spessore della calotta rimane uniforme per tutto, senza compromettere la fodera in EPS. Senza aver dato alla GT-Air il test definitivo per esserci effettivamente schiantati, prenderò la parola che la sicurezza non è stata compromessa.

Ora torniamo alla visiera per portarci al punto di partenza. Lo scudo CNS-1 protegge dal 99% dei raggi UV, attivando o disattivando facilmente tramite il semplice meccanismo di cambio scudo a molla di Shoei. L'oculare è piuttosto grande e lo stampaggio ad iniezione 3D aiuta a garantire una visione priva di distorsioni attraverso lo scudo. Aiutando a prevenire l'appannamento nelle corse a freddo, lo scudo è attrezzato per accettare il sistema Pinlock Evo. Sui pochi giri freddi che abbiamo avuto qui nel sud della California, il Pinlock funziona come pubblicizzato, offrendo una visione senza nebbia.

Image

Con la visiera ribaltabile in azione, guidare in condizioni luminose e soleggiate non è una fatica per gli occhi. La visiera scende abbastanza in basso da non disturbare il bordo inferiore del campo visivo. Quando il sole inizia a tramontare, basta semplicemente premere l'interruttore e la visiera si ritrae lontano dalla vista.

Per quanto riguarda la visiera parasole flip-down dal fumo scuro, una semplice leva sul lato sinistro del casco sposta lo scudo verso l'alto o verso il basso ed è facile da trovare e utilizzare con una mano guantata. Come lo schermo principale, anche l'unità a discesa blocca il 99% dei raggi UV ed è priva di distorsioni. La cosa migliore, tuttavia, è che nega la necessità di indossare una visiera scura durante il giorno. Risparmiandoti anche di dover trovare un modo per portare uno schermo di ricambio in tutto il giorno.

Si, mi piace

Cosa non ti piace di un casco ben aderente con visiera ribaltabile, comfort supremo, interni silenziosi, prese d'aria funzionali ed eccellente aerodinamica? Come puoi dire, Shoei GT-Air colpisce davvero per il comfort di una giornata intera. Ha tutte le caratteristiche che vorresti da un casco, con la misura da abbinare - supponendo che tu abbia la forma della testa corretta.

Image