Anonim

Image
La Road Glide di Mike James è più radicale delle usanze costruite da Bruce Canepa, ma tutti i loro lavori seguono lo stesso tema: biciclette che da lontano sembrano abbastanza stock, ma che hanno avuto ogni singola sfaccettatura in qualche modo modificata o perfezionata per raggiungere perfezione virtuale. Ron Perry e Jeff Allen

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel numero di dicembre-gennaio 1999 della rivista Big Twin di Cycle World.

Surfisti, la spiaggia e il lungomare. Questo è ciò per cui Santa Cruz, in California, è famosa. Fino ad ora. Grazie a un paio di costruttori locali di biciclette, Mike James e Bruce Canepa, Santa Cruz potrebbe diventare altrettanto famosa come la fonte di alcune delle Harley personalizzate più incredibili che si possano trovare. James e Canepa stanno trasformando il ferro di Milwaukee nella loro versione della California, un look sottile ma sensazionale che potresti definire "stile Santa Cruz".

James, ex dirigente di computer ed case editrici, ha recentemente aperto una delle più grandi concessionarie Harley-Davidson in tutta la costa occidentale. Gestisce anche l'unica concessionaria Buell stand-alone al mondo, a pochi isolati dal Boardwalk.

Image
Dettagli perfezionati di James 'Road Glide Ron Perry e Jeff Allen

Dopo anni di sepoltura nell'editoria legale, James vide la possibilità di creare biciclette personalizzate come una boccata necessaria di fresca aria oceanica. Prevede di costruirne diversi ogni anno e il Road Glide visto qui è il primo. È una bici costruita per il lungomare e per il viale e l'autostrada del cielo blu. Migliaia di miglia sono passate sotto la Road Glide da quando James e la sua abile squadra di Santa Cruz HD hanno finito la macchina qualche mese fa. E come suggerisce il nome, questa bici è costruita per essere tanto facile sul gluteo massimo quanto sugli occhi. Ha servito bene come il mulo del tour di Mr. & Mrs. James in una corsa di 5000 miglia da e verso la festa per il 95 ° anniversario di Harley a Milwaukee, un viaggio in cui hanno evitato con cura gli interstatali.

Ma nonostante il fatto che questa bici sia stata costruita abbastanza robusta e funzionale per passare un buon tempo su strade secondarie sconnesse, accidentate, curve, doveva anche eccellere quando si è semplicemente fermi. James è orgoglioso degli insoliti angoli della carenatura e della carrozzeria e sottolinea l'assenza di gessati e altri dettagli che distraggono.

Image
Come evidenziato dal suo Sturgis (sopra) e dal suo Fat Boy, Bruce Canepa non cerca di costruire costumi che siano rifacimenti completi di Harley; perfeziona invece l'esecuzione del design originale. Ron Perry e Jeff Allen

Le distrazioni - o, più precisamente, la loro eliminazione - sono una preoccupazione importante per James. Quindi, cose come le pedane, i segnali di svolta e diverse staffe utilitarie sono state oscurate da applicazioni strategiche di vernice nera, piuttosto che glorificate con triplo cromo.

L'esclusivo parafango anteriore del Road Glide è un altro esempio perfetto di stile Santa Cruz. Il pesante parafango di serie è stato decantato a favore di un nuovo ricambio interamente in acciaio fabbricato per seguire i contorni della ruota anteriore da 18 pollici ora montata. Per alleggerire ulteriormente l'estremità anteriore, il disco del freno sul lato destro e la relativa pinza sono stati rimossi e tutti i compiti di arresto sono stati trasferiti su un rotore da 13 pollici e una pinza PM a sei pistoncini. La gamba della forcella destra è stata quindi rettificata e lucidata per rimuovere tutte le tracce dei supporti della pinza.

Image
Una raccolta dei dettagli su Canurg's Sturgis Ron Perry e Jeff Allen

Un meraviglioso contrasto con l'aspetto sottile del telaio si trova nella straordinaria pelle della bici. Per tutte le migliaia di dollari che i costruttori spendono per le loro biciclette, il più delle volte si basano sulla stessa sella di base aftermarket. Ma non James. Lavorando in combutta con un artigiano di cuoio vecchio stile, progettò un sedile che ricorda una sella occidentale, completo di pomello per il passeggero del passeggero. Il pomello rialzato tra i sedili crea un naturale "maniglione". Chi ne ha bisogno? Bene, quando il Tour-Pak e le borse vengono rimossi per la guida in città, è bello dare al passeggero qualcosa su cui aggrapparsi.

Dall'altra parte della strada dal negozio di James, nascosto dietro le palme in una serie di edifici anonimi, lavora il suo amico Canepa, un guru del design che da tre decenni invia macchine da sogno lungo le autostrade blu. Ma solo di recente questo sultano di stile ha iniziato a scavare nel mondo delle motociclette. Prima di allora, ha lavorato con la sua magia di fabbricazione praticamente su qualsiasi altra cosa che avesse ruote, compresi camion, rimorchi, trasportatori di semirimorchi e, naturalmente, automobili.

Image
Ron Perry e Jeff Allen di Harley Fat Boy di Canepa

Ma non solo le tue auto di tutti i giorni. Canepa solleva il cofano e mostra il cuore di una Lancia LT2 V-Eight, bimotore, con motore Ferrari, che si qualificò sulla pole a LeMans nel 1984 e '85. Il suo negozio ha salvato il corridore in pensione dall'oscurità e dall'abbandono, riportando ogni parte in movimento alle condizioni originali - abbastanza buono per correre di nuovo a LeMans domani. "Se stai andando alle auto d'epoca da corsa vintage, dovrebbero essere in grado di andare più veloci che mai", afferma Canepa. Quindi, quando il suo equipaggio ha terminato un tipico restauro da 4000 ore di manodopera di una Ferrari, una Lancia o una Porsche, l'auto è pronta a prendere la bandiera del motorino di avviamento esattamente nelle stesse condizioni di quando era nuova .

Quando sei abituato a quel tipo di operazione, la personalizzazione della moto è praticamente un hobby, sebbene estremamente serio. Le creazioni a due ruote di Canepa si qualificano come inestimabili opere d'arte: opere d'arte perché ripagano studi seri, inestimabili perché non sono in vendita. "Se ne vendessi uno", chiede, "cosa cavalcherei?"

Canepa fu coinvolto per la prima volta con le motociclette nei primi anni Settanta. “Stavo facendo delle vernici personalizzate e all'epoca facevo delle bici. Ma non ci ho pensato fino al 1991. Fu allora che Harley uscì con il telaio Dyna sulla Sturgis completamente nera. Poi ne ho comprato uno. "

Image
Primi piani su alcune delle parti luccicanti di Fat Boy di Canepa. Ron Perry e Jeff Allen

E ha deciso di apportare "alcune" modifiche. "Lo Sturgis ha impiegato circa 1500 ore", ricorda. “Odiavo tutto ciò che guardavo nei cataloghi, quindi abbiamo fatto quello che volevamo. Ho mantenuto il tema nero dello Sturgis, tranne tutto ciò che la fabbrica aveva fatto con vernice nera lucida che abbiamo rifatto in cromo nero. Ho progettato le nuove parti, dal momento che ho un negozio completo che gestisce la fabbricazione secondo i più alti standard delle corse automobilistiche ".

Canepa è un uomo che chiaramente è orgoglioso di essere diverso. "La norma in dogana è la bici di fabbrica con un sacco di cromo imbullonato o bici personalizzate che hanno serbatoi di gas bassi, lunghi, parafanghi lunghi e veri lavori di verniciatura selvaggia. Ma le mie bici non sono così. Sono molto sottili, molto pulite e non hanno la vita marina dipinta dappertutto. Quando queste bici vanno da qualche parte, si distinguono. Agli spettacoli, lo Sturgis ha vinto ogni volta. Ovviamente, anche a tutti piaceva quello sguardo. "

Per la conferma di tali affermazioni, controlla il forcellone di Sturgis. Ora un design a tubo ovale, sembra provenire da una moto sportiva italiana. Ma è un prodotto realizzato a Santa Cruz. "Lo stocker sembra qualcosa proveniente da una bottega da fabbro", afferma. “Volevo un tubo ovale in cromo molibdeno. Ma non puoi comprare i tubi ovali di cromo molibdeno; così invece abbiamo preso la piastra piatta in cromo-molibdeno, l'abbiamo piegata e tagliata a metà due, saldata insieme e fatta il nostro tubo. Abbiamo costruito un dispositivo per rendere la curva del forcellone graduale anziché piegata in fabbrica, quindi abbiamo fresato un tappo terminale e finito per non vedere un giunto.

Image
Ron Perry e Jeff Allen di Buell Lightning di Canepa

“Abbiamo fatto lo stesso con la batteria, che si stacca dal lato e colpisce la gamba. È scomodo. Quindi, abbiamo inserito due piccole batterie nella bici, abbiamo realizzato un nuovo coperchio laterale in alluminio e abbiamo nascosto le batterie e i componenti elettrici. Ciò ha davvero aiutato la forma della bici. Mi piace vedere il motore, odio vedere cavi elettrici, idraulici e cavi sospesi. ”

Nel vero stile hot rod, le parti disordinate ma essenziali sono nascoste. Non vi è alcun cilindro principale, ad esempio, sul manubrio della Sturgis; un cavo del freno viene instradato attraverso il telaio, indietro verso un cilindro principale sotto il forcellone. Quindi l'idraulica torna indietro, di nuovo attraverso il telaio. Tutti i raccordi, ovviamente, sono in treccia d'acciaio. "Abbiamo iniziato a utilizzare i raccordi Goodridge prima che fossero di moda", afferma.

Ora rivolgi la tua attenzione alla forchetta più robusta. Canepa ha sostituito i tubi della forcella di serie con tubi da 43 mm e ha lavorato i morsetti tripli e le gambe inferiori per adattarli. Il suo team ha anche realizzato i centri e i rotori dei freni a disco e ha nascosto il parafango più vicino allo pneumatico, rimuovendo tutto l'hardware e i rivetti visibili nel processo. E ovunque sia visibile l'hardware, è inossidabile da 12 punti in stile racing. "Lo abbiamo fatto perché abbiamo usato roba a 12 punti per sempre nel mondo delle corse."

Image
Alien. Con la sua abbondanza di tubi sinuosi, forme ellittiche, finitura nera come la notte e profilo sinistro, Buell Lightning di Canepa ricorda la creatura nel film con quel nome. Ron Perry e Jeff Allen

Le custodie della trasmissione Sturgis sono trattate con rivestimento Kefos, un processo ampiamente utilizzato nelle corse di Formula Uno. È molto simile alla verniciatura a polvere, ma ricopre solo fino a una profondità di 0, 005 pollici; quindi, non riempie i dettagli della superficie come fa la verniciatura a polvere. Inoltre richiederà molto più calore e non è necessario raschiarlo dalle superfici delle guarnizioni.

All'interno del motore da 80 pollici, le tecniche di hop-up abbastanza tipiche aumentano la potenza di 91 cavalli dichiarati sulla ruota posteriore. In realtà, ci sono poche modifiche al motore oltre ai pistoni realizzati appositamente da Wiseco, camere di combustione rimodellate, portate e lucidate e un gruppo manovella alleggerito con molta cura ed equilibrio. E, naturalmente, i tubi pushrod in fibra di carbonio, che la maggior parte delle persone nota solo in una seconda occhiata.

Il dettaglio su tutte le macchine di Canepa è sorprendente. Prendi il serbatoio del carburante Sturgis, ad esempio: i supporti del serbatoio anteriore sono spariti e il serbatoio ora scorre nei supporti di gomma sul telaio. Un tachimetro elettronico sostituisce l'elemento azionato da cavo, risparmiando spazio nella console, che viene abbassato di un pollice e infilato nella parte anteriore del serbatoio. E tutti i collegamenti elettrici passano attraverso un tubo saldato nel serbatoio. Il tubo incrociato del carburante tra i serbatoi è stato spostato e nascosto. Il rubinetto del gas è incassato nel serbatoio, invisibile dall'alto. Anche invisibile è il tappo del serbatoio fittizio sul lato sinistro: il suo foro di montaggio è stato riempito e limato liscio prima che il serbatoio ricevesse la sua lucentezza nera profonda. E il logo sul serbatoio è una replica ingrandita della sceneggiatura di fabbrica, dipinta a mano. A un'ipotesi conservatrice, tutto ciò rappresenta un paio di centinaia di ore di lavoro noioso, tutto su cose che non avresti mai visto a cinque metri di distanza. Sottile.

Image
Ron Perry e Jeff Allen di Harley-Davidson Heritage Springer di Canepa

Quando Canepa costruì il suo Fat Boy, decise di essere meno sottile; voleva far notare alla gente questa bici. Ma mentre c'è più cromo e alcune parti aftermarket, i dettagli rimangono. L'intero telaio è stato ripulito ovunque; anche i fili della spina sono esposti solo dove assolutamente necessario.

La flotta di Canepa comprende anche una moto sportiva, una Buell S1 Lightning del 1995. "Quando ho visto per la prima volta uno di questi", dice, "mi sono reso conto che doveva essere finito". Poiché i componenti del freno di serie provenivano da diversi fornitori, ad esempio, la pinza anteriore PM era argento, quella posteriore Brembo. Entrambi erano spogliati e rivestiti in Kefos e i rotori dei dischi zincati con la stessa finitura argento. Le nuove piastre di montaggio del rotore sono state lavorate e disegnate da Canepa per assomigliare ai raggi delle ruote. Le molte parti in fibra di carbonio sono tutte originali Canepa. “Le nostre parti in carbonio sono più leggere e resistenti dei pezzi originali. Abbiamo realizzato stampi in alluminio per tutti i pezzi in fibra di carbonio, quindi sono parti che possiamo riprodurre e vendere ”, afferma.

Sul lato classico, Canepa ha apprezzato l'aspetto del suo Heritage Springer, ma non si è preoccupato per la vernice caramella o le gomme a calotta bianca. O anche la sovrabbondanza di cromo. “Volevo realizzare una replica più esatta di una motocicletta vintage, in modo che la gente non potesse essere sicura di che anno fosse. Ed è esattamente quello che è successo ovunque l'abbiamo avuto. Le persone sono sicure che sia una bici degli anni '50 che ho aggiornato con i freni a disco. "

Image
Canepa ha migliorato ulteriormente il look retrò di Heritage Springer perdendo i cerchi cromati e le gomme a calotta bianca, quindi imbullonando le coperture a bilanciere stile Panhead e una semplice copertura circolare del filtro dell'aria. Ron Perry e Jeff Allen

Se i tuoi occhi non sono già velati da troppi controlli ravvicinati, controlla le staffe posteriori della targa sulle bici di Canepa. Questi di solito sono un ripensamento, ma qui non c'è possibilità. Inizia con la piastra di Sturgis, che non ha mezzi di supporto visibili; la piastra stessa è stata levigata e il suo labbro sporgente è stato rimosso prima che fosse incollato alla piastra posteriore. Quindi alcuni piccoli tappi sono stati inseriti nei fori di fissaggio per ripulire quella che di solito è un'area poco attraente. La Buell utilizza una staffa per targa realizzata in fibra di carbonio e la piastra Heritage Softail è tempestata di bulloni e dadi di buona qualità.

Qual è il futuro di Canepa? "Costruirò un'abitudine completa. E sarà davvero fuori dal muro. Forcelle ammortizzatore Aero, freni montati sui cerchioni: quel tipo di bici. Avrà o il nuovissimo motore Harley o un nuovissimo motore indiano. Ho realizzato progetti per una nuova motocicletta indiana e se quella bici raggiungesse il risultato sarebbe fantastico. Cosa costruiremmo oggi se gli indiani non avessero mai cessato l'attività? Se potessi iniziare con un foglio di carta pulito e progettare tutto secondo gli standard più elevati di oggi, finiresti con una macchina davvero favolosa. "